16.03.2019
Freestyle: Pascarella ottiene un ottimo 8° posto in Coppa Europa a Tignes

Il 12 e il 13 marzo a Tignes, in Francia, sono andate in scena due tappe del circuito europeo di freestyle, nella disciplina Moguls. Con le tre prove di Airolo-Pesciüm ormai dietro l’angolo, gli atleti della FSSI hanno dimostrato sulle montagne francesi di essere pronti gareggiare davanti al pubblico di casa. Riccardo Pascarella, classe 2002, ha conquistato nel primo giorno di gara in Moguls un ottimo 8° rango, il miglior piazzamento nella sua breve carriera in Coppa Europa. Dopo essersi qualificato come 14°, Pascarella ha alzato il proprio livello in finale, mostrando grande solidità nella sua discesa condita da due buoni salti e scalando ben sei posizioni in classifica fino all’8° posto. Appena fuori dalla finale, alla 17° posizione, ha concluso Giosuè Martinoli, classe 2001. Un primo salto non eccellente e qualche errore di troppo nella sciata sono costati a Martinoli l’accesso alla finale, dalla quale è rimasto escluso per meno di 1.5 punti. Martino Conedera, classe 2002, appena rientrato da un infortunio alla spalla che lo ha tenuto fermo per tre mesi, ha purtroppo sbagliato la sua discesa e quindi ha terminato nelle retrovie, alla 29° posizione. L’importante per Conedera è stato quello di rimettere gli sci ai piedi e ritrovare il ritmo e la sicurezza tra le gobbe e sui salti. La gara è stata vinta dal francese Nicolas Degaches, seguito dal connazionale Thibuad Mouille e il ceco Daniel Honzig a chiudere il podio.

L’indomani, nella prova in Dual Moguls, Pascarella ha terminato al 16° posto. Al 1° scontro ha battuto senza troppi patemi il transalpino Tino Pelletier, ma la sua corsa si è poi fermata al 2° round contro lo svedese Albin Holmgren, giovane atleta di Coppa del Mondo. Martinoli e Conedera invece hanno avuto un tabellone subito molto ostico: entrambi hanno affrontato sciatori della parte alta della classifica e sono usciti sfortunatamente usciti al 1°. Al termine della giornata ha trionfato ancora il francese Degaches, con i connazionali Tom Higginbottom e Jonatan Perinet al 2° e al 3° posto.

I ragazzi della FSSI arrivano adesso agli appuntamenti europei ad Airolo-Pesciüm, dal 17 al 19 marzo, con la consapevolezza che saranno le ultime gare internazionali della stagione. Le finali, alle quali hanno accesso i primi sedici freestyler, sono alla loro portata e con la spinta del pubblico di casa appaiono più vicine.

Acquistate una berretta Raiffeisen e sostenete gli astri nascenti dello sci elvetico!
Raiffeisen è lo sponsor principale della FSSI e uno dei maggiori per Swiss-Ski. Inoltre, da diversi anni, Raiffeisen porta avanti una campagna di vendita volta a sostenere le giovani leve negli sport invernali: grazie infatti all'acquisto di una berretta potrai anche tu supportare le future campionesse e i futuri campioni della Svizzera!

Anche per la stagione 2018-2019 è possibile quindi comprare le berrette Raiffeisen e contribuire alla crescita delle nostre giovani atlete e dei nostri giovani atleti!

Vai al link: https://welovesnow.raiffeisen.ch/it/unser-engagement/nachwuchs.html e scopri di più a proposito di questa bellissima iniziativa!

L'acquisto delle berrette firmate Raiffeisen (disponibili in due modelli) a sostegno degli astri nascenti svizzeri negli sport invernali è possibile da dicembre 2018 e avverrà sul sito www.welovesnow.ch e nelle filiali Raiffeisen.
© Copyright 2010-2019
Federazione Sci Svizzera Italiana (FSSI)
Tisource